lunedì , 24 aprile 2017
Home / Libri / Adulterio di Paulo Cohelo

Adulterio di Paulo Cohelo

Adulterio

Adulterio

"Adulterio" è il nuovo romanzo del famosissimo scrittore brasiliano Paulo Coelho. In questo nuovo romanzo, la vicenda sembra centrata su un banalissimo caso di tradimento, di una donna apparentemente annoiata, ma cosi non è. Il libro e' molto piu' profondo, racconta ciò che succede nella vità interiore, i sentimenti, le paure, le angoscie che spingono Linda, a tradire i suoi valori e la sua famiglia.

Siamo nelle prestigiosa e ricca Ginevra, in Svizzera, qui vive, in una bellissima casa tra le montagne, una giovane donna di 31 anni, Linda, che ha una vita invidiabile : una vita perfetta, sposata con un marito amorevole, madre di due bellissimi bambini e con un buon lavoro da giornalista. Ma Linda non è felice, dei dubbi si insinuano in lei, incomincia a mettere in discussione tutta la sua vità, la sua quotidianita, sempre cosi monotona e uguale. Durante questo periodo incontra, per lavoro, Jacob, un ex amore della sua giovinezza. Si rinnamora di lui e mette ancora di più in discusione la sua intera vita. I due vivono una storia, ma non è la storia extracogniugale ad essere la protagonista, è la crisi spirituale alla ricerca di se stessa, della giovane Linda.

Coelho, utilizzando citazioni profonde, che raccontano problemi della cultura attuale, della psicologia dell'uomo e della religione, si dimostra sensibile ed attento a descrivere ciò che accade nel mondo interiore di Linda, a sviscerare la sua parte più nascosta, più intima, con tutte le sue paure e i suoi dubbi. Non definirei Linda depressa, come facilmente si potrebbe dedurre, ma secondo me, Linda è infelice, vive una vita che non sente più sua, è in una fase di cambiamento, e come si sa ogni cambiamento porta una crisi, quindi Linda vive una crisi non una depressione, che vede la cura nei farmaci o in terapie poco efficaci. Per questo motivo il finale che Coelho racconta, mi ha deluso, non sto qui a raccontare, ma è un banale "...e vissero tutti felici e contenti", è come mettere a tacere tutto ciò che Linda è diventata, in questa fase delicata della sua vita, ed è così, che secondo me, una crisi, un'infelicità temporanea può trasformarsi in depressione.

 

 

 

 

loading...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

tre + due =

Scroll To Top