mercoledì , 23 ottobre 2019
Home / Fai da te / I 10 Vegetali più facili da coltivare in casa

I 10 Vegetali più facili da coltivare in casa

I 10 Vegetali più facili da coltivare a casa

I 10 Vegetali più facili da coltivare a casa

Coltivare un piccolo orticello, se si ha la possibilità di avere un piccolo giardino o uno spazio adatto, è un investimento per la vostra salute e per il vostro borsellino. Con la primavera i piccoli orti possono produrre una buona quantità di vegetali. Ci sono alcuni trucchetti per raggiungere un certo successo, ecco alcuni consigli per aiutarvi a far crescere nel migliore dei modi questi 10 comuni ortaggi, verdure più semplici, nei vostri orticelli casalinghi.

1 . Le CAROTE , si seminano tra febbraio e marzo, in aprile maggio e tutto ottobre, nei luoghi dove le temperature sono miti, che non scendono sotto gli 8°. Si possono seminare a spaglio o a file, in questo caso lasciate uno spazio di 6-7 cm, tra carote. Vanno raccolte dopo due mesi circa, quando sono alte almeno 4-5 cm circa. Se il terreno è roccioso produrra' carote brutte e storte, ma ricordate che non è  il loro aspetto ad essere importante, ma il loro gusto.

2 . Piantare FAGIOLI è molto semplice, si adattano a tutti i terreni, il periodo giusto per seminarli è in primavera, quando non ci saranno pericoli di gelate. Bisogna piantarli profondamente, a 5 cm circa sottoterra, 3-4 semi per buca, con distanza l'uno con l'altro di  circa 15-22 cm, se scegliete la diradazione, se scegliete di metterli in file 5 cm tra un seme e l’altro. Assicuratevi di avere dei tralicci a portata di mano, perché ne avrete bisogno, per sostenere la pianta​​.

3 . La LATTUGA è molto facile da coltivare, si adatta a qualsiasi tipo di clima. Le piantine di lattuga vanno piantate con distanza di 40-50 cm l'una dall'altra e disposte su file distanti tra loro di circa 20-30 cm, Le semine vanno fatte in questo modo : 3-4 semi per postarella, a una profondità di 1 cm a distanze di 7-8 cm sulla fila. Si possono seminare ogni paio di settimane, per distanziare il raccolto.

4 . Quando ormai non ci sarà più freddo si possono piantare i CETRIOLI, tra i mesi di aprile e giugno. La semina avviene in postarelle, equidistanti fra loro di circa 50-70 cm nella fila, si raccolgono dopo circa 3 mesi dalla semina per almeno 1-2 mesi.

5 .  Gli SPINACI vanno piantati in primavera e autunno, la semina viene fatta a dimora in  file distanti di circa 15-30 cm, ponendo i semi a una distanza di 4-8 cm sulla fila e a 1-2 cm di profondità. Ha bisogno di molta acqua, ma evitate la bagnatura diretta sulle foglie.

6 . I POMODORI sono tra i più facili da coltivare, le piantine vanno messe a dimora in primavera, poichè amano la luce, scegliete una posizione ben soleggiata, hanno bisogno di pali per il loro sostegno. Vanno innaffiate ogni due giorni.

7 . Se desiderate avere RAVANELLI nel vostro orto effettuate la semina a fine inverno e per tutta l’estate, in posizioni ben esposte al sole.

8 . I PEPERONI vanno piantati in piena primavera, sono molto simili ai pomodori, piantateli alla distanza di 40-50 cm tra una pianta e l'altra, mettete la piantina fino all'altezza della prima foglia, quando la pianta è alta circa 40 cm, mettete loro dei sostegni, dei pali, e fissate la pianta a questi.

9 .  La BIETOLA è molto facile da coltivare, ha buona tolleranza alle basse temperature che alle calde. Viene seminata a dimora su file distanti di 30-50 cm. Necessità di abbondanti innaffiature.

10 . Il BASILICO si acquista già in piantine, ma volendo è anche possibile seminarlo, da aprile fino a fine estate, in una zona ben soleggiata. Per mantenere più a lungo le piante, non appena spuntano i fiori li cimate con le dita, inoltre raccogliamo le foglie prima che esse diventino gialle.

Buona coltivazione!

loading...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

cinque × 2 =

Scroll To Top